martedì 6 marzo 2012

respirando...

ho respirato
per qualche minuto
dalla finestra
il silenzio
di questa notte
insolitamente fredda.


mi stavo chiedendo
se piacerebbe anche a te
se fossi qui
in questo momento.


oltre a questo,
mi "sorprendo" a pensare
che vorrei passare
tutta la notte
a parlare con te.


come direbbe Faber
"e fu il calore
di un momento,
poi via di nuovo
verso il vento..."

Nessun commento: