domenica 7 ottobre 2012

serenità e paura.

un po' come accostare esperienza e incoscienza.

ci sono (sempre) estremi e contrari che si attraggono.

le occasioni (speciali) non mancano.

e lasciare fa rima con sciupare.

1 commento:

Lalift ha detto...

Ma infatti io non ho detto questo, e penso che il nonostante alla fine del post basti a farti capire che quello che hai scritto non coincide con il mio pensiero. Io ho semplicemente detto che se si intraprende una storia del genere (e sottolineo se) è necessario essere ben consapevoli di quello che si sta facendo. Molto più di quanto non si debba fare in una storia "normale". Per cui è troppo facile in alcuni casi mollare tutto senza analizzare un attimo il proprio comportamento. Il sentimento comunque è la base, senza quello tutto ciò che si può costruire può cadere da un momento all'altro. Niente di forzato in questo credo.