mercoledì 25 settembre 2013

classicheggiando...



il motivo per cui (spesso) mi cimento nella lettura dei (cosiddetti) classici è, soprattutto, la voglia di perdere (almeno per un po') il senso del tempo.

una sensazione tipo il "naufragar m'è dolce in questo mare".

in aggiunta, posso dire che Jane Austen scrive divinamente: un'autentica maestra delle sottigliezze, delle sfumature, dei chiaroscuri e della (tagliente) ironia.

4 commenti:

Elena Sofia ha detto...

Non potrei essere più d'accordo con te!
Amo la Austen alla follia e sono una grande fan dei grandi classici :D
A presto!

Mirtillo E Lampone ha detto...

La mia adorata Jane... ♥

Ele781 ha detto...

Devo leggerla anche io...

silvia ha detto...

Grande Austen, grandi classici!