domenica 19 ottobre 2014

nostalgia di Lisbona.

una pasta alla crema, spolverata di cannella.

un tramonto sulle rive del fiume di miele.

un miradouro e la città illuminata.

la notte nel vecchio cuore pulsante e vitale.

tante facce della stessa medaglia.

lo stesso pensiero nello stesso momento.

2 commenti:

Mira Queen ha detto...

Ecco, adesso è venuta anche a me la nostalgia di Lisbona...

Lisa Miller ha detto...

Lisbona mi ospitò molti anni fa. Una vecchia signora decadente, intrisa di fascino. Ricordo l'Alfama con i suoi colori ed i suoi gerani alle finestre, Nossa Senora do monte da cui poter abbracciare tutta la città dall'alto, fino al ponte del 25 aprile..
E le note della saudade incastrate nelle fessure dei muri.